Da oltre 10 anni la Franco s.r.l. ha implementato nella propria organizzazione il settore dei servizi ambientali quale complesso di operatori, tecnici, mezzi e attrezzature specialistiche in grado di preservare, rimediare, mettere in sicurezza l’ambiente da potenziali danni e compromissioni di tipo antropico.

Tra i vari servizi offerti a Enti pubblici, imprese e privati si annoverano:

Bonifiche ambientali di siti contaminati

La bonifica ambientale di siti contaminati riveste un ruolo strategico nella pianificazione territoriale locale in quanto consente di recuperare aree compromesse da fenomeni di contaminazione, potenziali rischi per l’ambiente e la salute dell’uomo e costituisce un’importante occasione per la riqualificazione dei territori.

Per definizione normativa la bonifica è “l’insieme degli interventi atti ad eliminare le fonti di inquinamento/le sostanze inquinanti o a ridurre le concentrazioni delle stesse presenti nel suolo, nel sottosuolo e nelle acque sotterranee ad un livello inferiore alle Concentrazioni Soglia di Rischio (CSR)/Contaminazione (CSC)” (art. 240 di D.Lgs. 152/2006); essa implica un forte intreccio di tematiche ambientali, economiche e normative, che condizionano notevolmente la sostenibilità degli interventi e conseguentemente la loro attuazione: la fattibilità economica del risanamento si lega in maniera diretta alle possibilità di riuso di queste aree e quindi alla loro valorizzazione.

Nelle varie esperienze pregresse, la Franco s.r.l. è stata promotrice di interventi in grado di congiungere le finalità di messa in sicurezza e bonifica ambientale delle aree con nuove rifunzionalizzazioni di carattere sociale e ambientale. Laddove era presente una discarica abusiva, a valle dell’attuazione di tecniche di messa in sicurezza e dell’avvenuta bonifica, si è sviluppato un parco verde cittadino attrezzato o un nuovo bosco.

Nell’iter di bonifica di un sito la Franco s.r.l. agisce al fianco di soggetti pubblici (Ministero, Regione, Provincia, Comune, ARPA) e privati, per ottimizzare e bilanciare il rapporto tra gli interessi sociali, ambientali ed economici.

La Franco s.r.l. si avvale di professionisti e laboratori autorizzati e certificati per la caratterizzazione delle contaminazioni, opera direttamente nella bonifica con proprie attrezzature e macchinari (mezzi meccanici di varia stazza, sistemi di vagliatura dei terreni, pinze selezionatrici, demolitori, frantumatori etc), utilizza e ricerca materiali innovativi per la protezione delle matrici ambientali perseguendo i più alti standard di risanamento e ottimizzazione delle tempistiche di commessa.

Raccolta e trasporto rifiuti conto terzi

Il servizio per conto terzi prevede la messa a disposizione del cliente del know-how aziendale e di un ampio parco macchine, in relazione alla tipologia di rifiuto, idoneo alla raccolta e trasporto a discarica o recupero dei rifiuti.

I nostri tecnici supportano e concordano con il cliente una gestione dei rifiuti sicura, professionale e puntuale, al fine di preservare contaminazioni e contenziosi normativi.

Realizzazione di impianti per il trattamento dei rifiuti e messa in sicurezza finale

L’azienda si occupa di realizzazione e costruzione di impianti per il trattamento di rifiuti (discariche, impianti di recupero, impianti di riciclaggio) e per la chiusura definitiva di discariche (capping) per la quale affianca il cliente con soluzioni chiavi in mano.

Campagne mobili di recupero di rifiuti da demolizione e costruzione

La Franco s.r.l. è proprietaria di un moderno impianto mobile per il trattamento a recupero dei rifiuti rinvenienti da costruzione e demolizione, composto da una sequenza produttiva che comprende la frantumazione primaria, secondaria, la separazione magnetica del ferro e la vagliatura multidiametro per la produzione di inerti riciclati ad alti standard qualitativi e conformi alle normative di settore.

L’impianto è autorizzato ai sensi dell’art. 208 co.15 del D.Lgs 152/2006 dalla Provincia di Lecce con Determina Dirigenziale n.1295 del 21/10/2020 per campagne di recupero mobili. Tale soluzione permette di poter recuperare direttamente in cantiere la totalità, o quota parte dei rifiuti inerti da demolizione prodotti.

L’attività di recupero autorizzata è riferita alle operazioni R5 e R13, di cui all’Allegato C alla parte IV del D.Lgs 152/2006, per i seguenti rifiuti non pericolosi:

17.01.01 - cemento

17.01.02 - mattoni

17.01.03 - mattonelle e ceramiche

17.01.07 - miscugli di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, diversi da quelli di cui alla voce 17 01 06

17.08.02 - materiali da costruzione a base di gesso, diversi da quelli di cui alla voce 17 08 01

17.09.04 - rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 17 09 01, 17 09 02 e 17 09 03

17.03.02 - miscele bituminose diverse da quelle di cui alla voce 17 03 01

17.05.08 - pietrisco per massicciate ferroviarie, diverso da quello di cui alla voce 17 05 07

17.05.04 - terra e rocce, diverse da quelle di cui alla voce 17 05 03