surbo01

Potenziamento della rete di fognatura bianca della Città di Surbo (LE)

Descrizione sintetica dei lavori

Lo scopo del presente progetto è stato incentrato nella realizzazione di tronchi di fognatura pluviale per lo smaltimento delle acque meteoriche per alcune zone del territorio comunale di Surbo, che per problemi plano-altimetrici connessi al territorio, sono state soggette a continui allagamenti con gravi disagi per i cittadini residenti.
Ante operam le suddette zone erano completamente prive di rete di smaltimento delle acque meteoriche e/o servite da pozzi disperdenti inadeguati.

I lavori hanno contato circa 2.300 ml di tubazioni interrate in cls prefabbricato e tutta l'installazione  di opere a corredo per la captazione superficiale delle acque (caditoie). A completamento delle opere è stata eseguita la costruzione di zanelle in pietra calcarea ai cigli stradali e la posa di tappeto drenante e fonoassorbente sulle strade di intervento.

 

Galleria

tuglie (6)

Rete fognatura pluviale di Tuglie (LE)

Descrizione sintetica dei lavori

Prima dei lavori di completamento della rete di fognatura pluviale in oggetto, l’abitato di Tuglie era servito da una rete in grado di coprire solo parzialmente l’abitato stesso. L’intervento si è reso indispensabileper la particolare necessità della città, dominata, per la sua posizione topografica, da un bacino imbrifero esterno di vaste proporzioni, per cui in occasione di precipitazioni anche di non particolare intensità, le acque meteoriche provenienti dalla parte a monte e non regimentate investivano l’abitato.
L’infrastrutturazione fognaria ha contato la nuova costruzione di quasi 5 kmdi condotte in PEAD corrugato con diametri variabili tra Ø400 e Ø1500.
Oltre ai collettori sopra descritti il progetto prevedeva altresì l’adeguamento del recapito finale attraverso l’ampliamento dell’attuale vasca di laminazione. La vasca garantisce un accumulo complessivo di circa 14.000 mc.
A completamento dell’intervento sono state eseguite le nuove strade in materiale lapideo calcareo del tipo basolato per circa 2500 mq con pietra locale lavorata a mano.

Galleria

 

sanarica

Realizzazione di sistemi di collettamento differenziati per le acque piovane Sanarica

Realizzazione di sistemi di collettamento differenziati per le acque piovane al nuovo recapito finale

Breve descrizione dei lavori:

Gli interventi eseguiti sul sistema fognario comunale sono stati essenzialmente:
• Demolizione di un tratto di condotta esistente in CLS DN 1200 e di un breve tratto in CLS DN 1400;
• Realizzazione di un nuovo tratto di fognatura a gravità;
• Realizzazione di un impianto di sollevamento posto all’interno della vasca di accumulo esistente lungo la ferrovia;
• Realizzazione di un nuovo ramo di fognatura bianca in pressione (mandata impianto di sollevamento IMP A) che si è collegata alla fognatura bianca a gravità di progetto;
• Realizzazione della vasca volano per l’accumulo delle portate provenienti dalla rete di fognatura bianca;
• Realizzazione di un impianto di sollevamento (IMP B) da porsi in prossimità della Vasca volano;

Ruvo di Puglia

Costruzione del collettore dall’impianto depurativo di Ruvo-Terlizzi all’impianto di Molfetta

Descrizione lavori:

Gli interventi previsti in progetto ed eseguiti nell’ambito del presente appalto sono stati atti al completamento del nuovo emissario dall’impianto depurativo Ruvo-Terlizzi al collettore emissario depurativo di Molfetta.
Il collettore fognario previsto in appalto ha avuto uno sviluppo di circa 700ml fino a rendere completa l’opera per un totale di circa 7500ml ed è stato posto in opera in condotte in PE-AD Ø500mm.
Gli interventi eseguiti nel presente progetto hanno richiesto la realizzazione della condotta in parti su sede propria ed in parte su sede stradale, è stato realizzato altresì un attraversamento ferroviario con scavo e posa delle condotte a mano.
Durante le operazioni di scavo e di posa del collettore è stato inoltre necessario provvedere alla realizzazione di un by-pass provvisoriodi n. 5 condotte irrigue con andamento parallelo al collettore emissario.

Galleria

locorotondo

Completamento della rete fognante Locorotondo

Breve descrizione dei lavori

L’intervento a cui si riferisce il progetto a completamentoha riguardato il completamento della rete fognante a servizio dell’abitato di Locorotondo in provincia di Bari, che presentava alcune aree sprovviste di rete di raccolta reflui, tuttavia servite da tutti gli altri sottoservizi a rete.
L’instrastrutturazione ha contato complessivamente circa 1750,00 ml di condotte a gravità in grès ceramico e 500 ml di condotte a pressione in ghisa sferoidale.
Le zone di intervento sono state suddivise essenzialmente come segue:
• In contrada Serra è stata realizzato un tronco fognario che, con funzionamento a gravità, porta i reflui dalla zona più periferica e più densamente abitata verso il centro urbano, convogliandoli nell’impianto di rilancio (anch’esso previsto nel presente progetto). Da quest’ultimo una condotta premente unisce il sistema fognario realizzato alla rete cittadina;
• In contrada Tagaro sono stati eseguiti nuovi tronchi di fognatura che convergono in un impianto di sollevamento. Inoltre è stato realizzato unnuovo impianto di rilancioche solleva le portate intercettate dal nuovo tronco terminale di fognatura (tratto D), riportandole in un pozzetto di calma a quota sufficiente per il successivo scorrimento a gravità. Particolare complessitàè stata rilevata relativamente alla realizzazione del tratto D e della premente, in quanto interessanti una strada piuttosto stretta e fortemente urbanizzata da altri sottoservizi (rete acqua, gas, energia…).