Efficientamento della Rete di Pubblica Illuminazione del Comune di Salve (LE)

Descrizione sintetica dei lavori

Con il presente progetto l'Amministrazione appaltante ha voluto sostituire, per i territori comunali, le lampade a vapori di sodio (SAP) ed a mercurio (MBF) ad alta  pressione degli impianti di proprietà privilegiando di conseguenza il contenimento dei consumi energetici, senza ridurre gli attuali livelli di illuminamento, ma al contrario aumentandoli, eliminando le dispersioni di luce verso l’alto (L.R. n. 15/2005 “Misure urgenti per il contenimento dell’inquinamento luminoso e per ilogettorisparmio energetico”), rendendo gli impianti confacenti alle moderne tecnologie con flessibilità di gestione e possibilità di regolazione del flusso luminoso, aumentando in  definitiva complessivamente l’efficienza degli impianti.

Tale progetto consentirà al Comune di Salve di risparmiare oltre il 40% dell’energia destinata all'illuminazione pubblica rispetto alle migliori tecnologie tradizionali – le lampade a vapori di Sodio ad Alta Pressione (SAP) e ad Alogenuri Metallici - e fino al 60% rispetto a tecnologie tradizionali a minore efficienza - le lampade a Vapori di Mercurio (MBF) - con un consistente contenimento dei costi energetici e un basso impatto ambientale, grazie alle minori emissione di CO2, gas ritenuto il principale responsabile dell’effetto serra.

Nel particolare i lavori eseguiti sono stati incentrati sulla sostituzione di oltre 1.300 punti luce con nuove lampade a tecnologia LED sia esse di tipo stradale, artistico storico e artistico moderno. A corredo delle lavorazioni principali sono inoltre state eseguite piccole opere di adeguamento degli impianti e dei quadri elettrici al fine di migliorarne efficienza e sicurezza.

Le lampade LED utilizzate sono state inoltre dotate di sistema autonomo di regolazione d’intensità luminosa, articolato su 5 diversi livelli di intensità, gestiti ogni giorno automaticamente in base alla durata variabile delle notti.

Galleria